Ariel Impresa Sociale

SOS ROSARNO 2 il ritorno delle arance

 SCEGLIAMO CHI FAR CRESCERE

    A grande richiesta riproponiamo l’acquisto delle arance di ROSARNO, ma questa volta dobbiamo essere molto veloci nella raccolta degli ordini, e come sempre ci sosterrà nell’iniziativa la CASA DEI POPOLI che ringraziamo anticipatamente per il loro sostegno

 

PER GLI ORDINI ENTRO IL 18 GENNAIO

l’associazione CASA DEI POPOLI   casadeipopoli1@me.com  3336317056

oppure presso il nostro ORTO BIO LOGICO ARIEL   Manuel 3351297879   orto@arielcoop.it

attraverso

Bonifico Bancario IT71 U0631 521703100000000484

oppure in Contanti presso le nostre sedi

     orto ariel

 Il 25 GENNAIO ci sarà la distribuzione delle arance ordinate presso il nostro punto VENDITA BIO LOGICA di Sterpete

Partecipa all’evento su Facebook

Nel mezzo delle difficoltà giace l’opportunità

Albert Einstein

Visita il sito SOS ROSARNO

brochure sos rosarno2 brochure sos rosarno2p PER CHI VUOLE SOSTENERCI BASTA UNA FIRMA

CINQUE PER MILLE ARIEL

 

 

         In occasione del convegno  GIORNATA IN MEMORIA DELL’ABOLIZIONE DELLA SCHIAVITÙ su iniziativa della schiavitu finite rosarnoCASAcasa dei popoli foligno DEI POPOLI abbiamo potuto apprezzare le testimonianze di GIUSEPPE PUGLIESE di Africalabria sulla sua esperienza relativa a quella forma di “moderna schiavitù” che gravita intorno alla raccolta delle arance nel territorio di Rosarno. 

      Da qui è nata l’idea di realizzare un grande acquisto cittadino di ARANCE E CLEMENTINE (le clementine sembra che siano buonissime…anzi le migliori) per il quale come ORTO BIO LOGICO ARIEL ci siamo proposti come coordinatori.

 

fiore ariel                     SCEGLIAMO CHI FAR CRESCERE nasce dalla convinzione che orientando i nostri acquisti in maniera consapevole, possiamo scegliere come incidere nei perversi meccanismi economici (contiamo di più quando acquistiamo, che quando andiamo a votare).

     In questo caso vogliamo sostenere chi ha avuto il coraggio di emanciparsi da condizioni lavorative al limite della schiavitù.

       Il nostro acquisto non sarà solo ed esclusivamente una forma di solidarietà ma saltando i passaggi della grande distribuzione, possiamo ottenere un prodotto di qualità, biologico, ad un prezzo assolutamente sostenibile.

Tags: , , , , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>