Eat Local Organic Food!

 Progettazione e realizzazione impianti di irrigazione

 

L’impianto d’irrigazione è la cosa più importante in un giardino, spesso questa cosa è sottovalutata dalla gran parte di chi vuole realizzare i propri spazi verdi.

IL PRATO

La bellezza  e la durata di un prato è determinata per il 90% dall’uniformità e dalla quantità di acqua ricevuta dal vostro impianto. Se non progettato e installato correttamente avremo delle zone che, soprattutto in estate, soffriranno la mancanza di acqua, causandone il disseccamento dell’erba. Per ovviare al problema l’unica soluzione è aumentare i tempi d’irrigazione causando sprechi di acqua e soprattutto in alcune zone si verificherà  il problema opposto, la crescita del muschio e il successivo diradamento dell’erba.

La frase tipica che sento dopo tanti anni di esperienza è “ma l’acqua arriva dappertutto”, pronunciata sia da installatori che dai clienti che hanno già un impianto.  Niente di più sbagliato, l’acqua deve arrivare dappertutto ma con la giusta quantità per metro quadrato.  Per ottenere questa uniformità è necessario progettare correttamente l’impianto effettuando un rilievo preciso dell’area e soprattutto in fase di montaggio bisogna avere la capacità di adattare il progetto alla situazione reale, poiché a volte si rende necessario effettuare delle modifiche in corso d’opera che potrebbero compromettere l’equilibrio generale.

Un altro aspetto fondamentale è l’equilibrio dei settori, assolutamente necessario per far lavorare la pompa alle migliori condizioni di regime ed evitare il problema dello stacco e attacco frequente che ne determina l’usura precoce.  Il danno è economico, oltre al costo della pompa c’è il lavoro necessario per la  sostituzione, spesso non facile per la profondità del pozzo. Inoltre specie nei mesi estivi il tempo necessario per risolvere il problema potrebbe causare danni anche al prato.

Negli impianti che proponiamo consigliamo sempre anche l’installazione delle sonde di livello che permettono di gestire senza problemi il calo di acqua nel pozzo nei periodi di siccità, permettendo di irrigare anche se ci si trova ad un calo sensibile della portata della falda.  Il tutto senza mai rischiare di far lavorare la pompa a secco causando la rottura della stessa.

IMPIANTO A GOCCIA

Negli impianti che realizziamo è sempre previsto l’impianto a goccia, distribuito in tutte le parti del giardino, aiuole, siepi, vasi e terrazzi con un settore dedicato e dimensionato a seconda delle necessità delle singole piante. Non sarà più necessario dare acqua manualmente e questo vi permetterà di andare in vacanza senza pensieri.

PRESE DI ACQUA DIRETTE E FONTANE

Nei nostri impianti prevediamo anche alcuni punti per avere a disposizione l’acqua diretta, attraverso prese nascoste nel terreno o con rubinetti per i diversi usi esterni.

I MATERIALI CHE UTILIZZIAMO

Forti dell’esperienza di 25 anni abbiamo selezionato tra le varie marche di prodotti quelli che garantiscono la migliore qualità sia per durata che per distribuzione e efficienza. Tra le più utilizzate c’è senz’altro la Rain Bird per tutte le elettrovalvole e irrigatori statici. Per i dinamici e per i rotativi statici  preferiamo Hunter, mentre per le centraline, a seconda della scelta del cliente, ci orientiamo tra la più adatta all’impianto, sia Hunter che Rain Bird che Solem. Negli ultimi anni preferiamo mettere a disposizione del cliente centraline programmabili dal telefono o anche da computer e da remoto. Da remoto è possibile azionare o interrompere l’irrigazione anche quando siete lontani da casa.

RISPARMIO IDRICO

Il risparmio idrico, che tradotto in denaro, sia per quanto riguarda il consumo elettrico e il consumo di acqua (nel caso di impianto con raccolta di acqua piovana con integrazione di acqua comunale), nel corso dell’anno è una cifra considerevole. Questo è un aspetto che teniamo in grande considerazione e lo affrontiamo su diversi aspetti:

Corretta distribuzione dell’acqua, soprattutto per i prati

Regolazione dei tempi corretti di irrigazione dando al giardino la giusta acqua

Montaggio del sensore pioggia, o di umidità, che interrompono l’erogazione dell’acqua in caso di pioggia o in caso di raggiungimento del grado di umidità sufficiente

Centraline speciali che regolano mensilmente i tempi e i giorni di innaffiatura, o ancora più sofisticate collegate ad una stazione meteo

Irrigatori a testina mobile Hunter che permettono una più uniforme distribuzione dell’acqua

Sistemi automatici per la gestione del recupero delle acque piovane

POMPA E SISTEMI DI COMANDO

Il dimensionamento della pompa deve essere assolutamente preciso in base alle necessità dell’impianto in modo da far lavorare la stessa nelle migliori condizioni, per il sistema di comando pompa preferiamo il tradizionale vaso di espansione o in alternativa l’inverter. Sono assolutamente da evitare altri sistemi elettronici tipo irricontrol.

COSTI DEI NOSTRI IMPIANTI

E’ chiaro che realizzare un impianto di qualità ha dei costi superiori, la lotta sul prezzo è continua, purtroppo alcuni giardinieri o ancora peggio idraulici (con tutto il rispetto per gli idraulici, ma non è il loro lavoro), offrono impianti a prezzi bassi sfruttando la poca conoscenza dei clienti che poi si ritrovano un impianto che non funziona bene, spendono soldi per il prato o le aiuole e nel tempo maledicono il loro giardino e lo abbandonano perché non ottengono i risultati sperati.  Un impianto fatto male vale zero, quindi non esiste risparmio, anzi spesso è un costo per via delle continue riparazioni. Un impianto realizzato a regola d’arte dura molti anni senza dare problemi, noi lo possiamo testimoniare perché i nostri impianti realizzati 25 anni fa ancora funzionano correttamente. Noi garantiamo il miglior rapporto qualità prezzo e di questo ne siamo assolutamente certi. Approfitta del BONUS VERDE otterrai una detrazione del 36% SUI COSTI DI REALIZZAZIONE

IMPIANTI SU MISURA PER IL VOSTRO GIARDINO

L’ideale sarebbe unire la progettazione del giardino all’impianto d’irrigazione, le due cose se messe insieme garantiscono i risultati migliori, è come se fosse disegnato su misura, spesso succede che i clienti affidano il lavoro a due ditte diverse e questo può causare uno scarico di responsabilità da parte di entrambe. Ci capita di essere chiamati per realizzare  prati con impianti d’irrigazione realizzati non correttamente, non ci piace farlo e spesso non accettiamo l’incarico se il cliente non è disposto a rivedere l’impianto di irrigazione. Il motivo è semplice, il prato potrebbe non venire bene e paradossalmente il cliente ritiene responsabile non chi ha realizzato l’impianto (eh, ma l’acqua arriva dappertutto) ma chi ha seminato il prato, 25 anni di esperienza ci hanno insegnato qualcosa.

RIPARAZIONI IMPIANTI DI IRRIGAZIONE

Per qualsiasi problema al vostro impianto di irrigazione chiamateci per un preventivo, nel corso degli anni abbiamo sviluppato le competenze anche per ripristinare e ottimizzare impianti realizzati non correttamente ove questo sia possibile.

Noi siamo a Foligno e interveniamo in tutta l’umbria, non esitate a chiamarci il responsabile sono io Dionigi Fabrizio e i miei contatti sono

TELEFONO +39351297880

email giardini@arielcoop.it

© 2021. Ariel Cooperativa Sociale

Seguici su